Le migliori ricette per centrifugati

Perché bere centrifugati?

Come preparare un ottimo centrifugato

Tra i consigli su come realizzare un buon centrifugato di frutta e verdura selezioniamo come primo elemento quello di acquistare un’ottima centrifuga. Se siamo alle prime armi anche uno strumento dalle caratteristiche medie può fare al caso nostro. Fondamentale risulta poter disporre di un apparecchio che sviluppa un buon livello di corposità del succo finale desiderato, mantenendo inalterate le proprietà nutrizionali degli alimenti che si andranno ad utilizzare. Occorre disporre di un apparecchio quindi in grado di separare il prezioso succo dalla polpa e dalla buccia, sia che si tratti di frutta o di verdura. In commercio esistono molti dispositivi dalle caratteristiche funzionali ottimi per lavorazioni di questo genere. Ad ogni modo è bene non creare un grande quantitativo di scarti, non buttare via nulla significa infatti dare nuova vita a sostanze importanti e spesso non proprio di scarto. Ogni composto all’apparenza non utile parlando di centrifugati, può essere infatti usato per la preparazione di torte, muffin, pancake, creme dolci o salate, o per un’infinità di zuppe di verdura; non c’è alcun limite alla fantasia.

Nella preparazione di centrifugati inoltre si possono sviluppare una serie di combinazioni di frutta e verdura anche sperimentando ogni singolo sapore prodotto. Un consiglio sempre utile è quello di preferire frutta, verdure e ostaggi di stagione; questo dato è fondamentale per sostenere l’economia locale ma anche per trovarsi di fronte ad alimenti di origine controllata. Alcuni si chiedono se è bene preferire la frutta o affidarsi meglio a svariate tipologie di verdura per i nostri centrifugati.

Guida - Quali sono i lati positivi del bere centrifugati - Come preparare un ottimo centrifugato - Oasi del succo

I centrifugati di frutta e verdura dovrebbe diventare un’abitudine per tutte le persone.

Naturalmente molto dipende dai gusti personali o dalle motivazioni per cui si inizia ad integrare la nostra dieta tramite centrifugati. È bene chiarire che entrambi questi alimenti (frutta e verdura) sono ricchi di sostanze nutrienti fondamentali per il benessere umano. Tra i buoni motivi per mangiare costantemente frutta ad esempio ne abbiamo selezionato alcuni tra i principali, per contribuire nel fornire una completa idea a riguardo. La frutta è un potente disintossicante: ogni sostanza dannosa è infatti costantemente facilitata ad essere eliminata grazie alle proprietà che sprigiona la frutta. Per chiunque abbia problemi di digestione, un alimento come la frutta si digerisce in fretta; per essere chiari di solito si digerisce un frutto in un arco di tempo inferiore alla mezz’ora. Mantiene costante e ottimale il livello di idratazione dei tessuti: la presenza delle pectine infatti distribuisce in modo graduale, nel tempo, acqua all’organismo, per una continua idratazione. Nella frutta è contenuta cellulosa: importante per le persone che soffrono di stitichezza in quanto stimola i movimenti intestinali, liberando in definitiva il nostro organismo da sostanze nocive. Mangiare frutta non comporta un apporto di grassi (dalle proporzioni consistenti) al nostro corpo: gli unici grassi in buona percentuale che potremmo trovare all’interno di un frutto sono grassi insaturi, molto utili al nostro corpo. Inoltre la frutta (soprattutto nel caso di frutta cruda) aiuta a mangiare di meno.

Per quanto riguarda invece i centrifugati di verdure, anche in questo caso a seconda delle verdure utilizzate avremo determinate proprietà importanti per il nostro organismo e utili per prevenire diversi tipi di patologie. Esistono ad esempio verdure che stimolano il Sistema Nervoso Centrale e aiutano l’apparato respiratorio e renale: l’aglio, l’asparago, la cipolla e il porro sono alcuni casi. Altre verdure come il cavolo, il ravanello e la rucola azionano i processi metabolici relativi ad ogni diversa forma di cicatrizzazione dei tessuti; importanti soprattutto nella fase dell’adolescenza o dell’infanzia. Verdure come la carota, il finocchio, il prezzemolo e il sedano hanno proprietà legate alla protezione del fegato, dei reni e dell’intestino. Tutto sommato ottime proprietà trattandosi semplicemente di un centrifugato a base di verdura. Effetti lassativi o sedativi sul Sistema Nervoso sono forniti da verdure come ad esempio la barbabietola rossa, gli spinaci, le zucchine o il cetriolo.

In definitiva frutta e verdura hanno entrambe potenti doti naturali adatte a prevenire ma anche a curare molte delle intolleranze, dei fastidi corporei o in alcuni casi anche di patologie che potremmo riscontrare nell’arco della nostra esistenza. Possiamo quindi affermare che ci sono moltissimi lati positivi nel consumare in maniera costante un centrifugato a base di frutta o verdura.

Esempi di centrifugati

Tra le bevande fai da te con ottimi valori nutritivi c’è sicuramente un buon centrifugato spesso di frutta ma anche di verdura o a base di ortaggi. Una grande famiglia con all’interno composti in grado di stimolare la produzione di enzimi antiossidanti, aiutare a proteggere le membrane cellulari dall’inevitabile attacco da parte dei radicali liberi, difendere il nostro corpo dai numerosi elementi potenzialmente anche molto nocivi presenti nell’ambiente. A seconda della frutta, verdura e ortaggi utilizzati come ingrediente base del nostro centrifugato avremo all’interno di questo prezioso succo ottime proprietà con funzioni di ogni tipo: dai processi di protezione del corpo alle particolari caratteristiche di contrasto verso numerose patologie. Una tipologia di medicina non tradizionale che fin dall’antichità ha sviluppato una reale forza del cibo per combattere diversi tipi di malattie. Spesso la forza degli alimenti non viene da molti considerata, si preferisce affidarsi a ricette mediche.

Di seguito alcuni consigli utili per realizzare alcuni tra i vostri centrifugati; suggerimenti per preparati dall’ottimo sapore e dalla buona corposità.

Guida - Quali sono i lati positivi del bere centrifugati - Mela e cavolo cappuccio -Oasi del succo

Centrifuga di verdura e frutta a base di cavolo cappuccio e mela: ottimo contro il bruciore di stomaco

Un esempio di centrifugato che aiuta in caso di bruciore di stomaco riguarda il succo a base di cavolo cappuccio e mela (in questo caso si può usare una qualsiasi varietà di mela). Per un prodotto di questo genere il succo va bevuto prima dei pasti in modo da favorire le proprietà intrinseche del cavolo cappuccio; questa verdura infatti combatte ogni sintomo legato al bruciore di stomaco.

Altri esempi di ottimi e gustosi centrifugati possono essere quelli preparati con uva e mirtilli neri. In questo caso una bevanda con una base di succo d’uva ha grandi virtù terapeutiche, per non parlare delle proprietà nascoste all’interno di un frutto all’apparenza molto piccolo, ma in campo alimentare un gigante, come il mirtillo nero. Ogni singolo chicco d’uva è un particolare frutto ricco di minerali, vitamine, caroteni e naturalmente anche zuccheri. Un centrifugato che alla base sfrutta i valori nutrizionali dell’uva è una bevanda dalle proprietà diuretiche, energetica e antiossidante, sicuramente ottima per mantenere in buona salute tutto il nostro corpo. Centrifugati di questo tipo sono adatti a tutti, che si tratti di grandi o più piccoli, chiunque può trarre giovamento da una bevanda come questa. Hanno in definitiva un alto contenuto di acqua (con valori che possono arrivare anche all’80%) e tra le altre funzioni producono un effetto rimineralizzante. Questo centrifugato rientra senza alcun dubbio tra i migliori prodotti possibili sviluppati dal lavora di una centrifuga. Senza dimenticare l’apporto fornito dai mirtilli neri, ideali per rafforzare il cuoio capelluto; vengono consumati per rallentare gli effetti dell’invecchiamento grazie alle elevate doti antiossidanti. La forte azione antinfiammatoria dei mirtilli neri aiuta inoltre a bloccare ogni insorgere di radicali liberi.

Guida - Quali sono i lati positivi del bere centrifugati - Pompelmo rosa -Oasi del succo

Centrifugato di pompelmo rosa: il succo di pompelmo è ricco di svariate vitamine (C, B ed A su tutte)

Tra i centrifugati che possiamo facilmente realizzare c’è anche un preparato a base di pompelmo rosa. A seconda della parte del pompelmo che decidiamo di utilizzare avremo differenti proprietà biologiche, nascoste all’interno di questo determinato frutto. In particolare il succo del pompelmo interagisce in una maniera definita alquanto formidabile, con sistemi chiamati enzimatici che coordinano attività relative al metabolismo. Dai semi del pompelmo inoltre si ricava un forte potenziale antibiotico, potente ingrediente per combattere in maniera naturale numerosi parassiti che spesso attaccano il nostro corpo. Infine cosa da non sottovalutare, un centrifugato di frutta con base al pompelmo ha certamente un carattere forte e risulta molto gustoso al palato. Il succo di pompelmo è ricco di svariate vitamine (C, B ed A su tutte), mantiene in generale un basso indice glicemico ed è ricco di fibre.

Guida - Quali sono i lati positivi del bere centrifugati - Cocco -Oasi del succo

Aggiungere cocco tra gli ingredienti della centrifuga produce un centrifugato più vellutato

Un altro gustoso esempio di centrifugato possibile e dall’ottimo potenziale nascosto è quello che unisce diverse tipologie di frutti rossi. In generale i frutti rossi come ad esempio i pomodori, le ciliegie, le fragole, i lamponi, ma anche i peperoni e le angurie, esprimono un grosso potenziale per la nostra salute e in definitiva hanno pochissime calorie. Alcuni studi hanno inoltre dimostrato come venga alle diverse tonalità di colore presente in natura corrisponda un determinato tipo di azione benefica per il corpo umano. Facendo riferimento al caso specifico dei centrifugati a base di frutti rossi è bene sapere che verdure e frutta di questa tonalità hanno al loro interno importanti funzioni protettive nei confronti del cuore. Tra le altre cose per un buon centrifugato, aumentare l’apporto di frutti rossi rafforza la memoria e attua una protezione in più sulle vie urinarie. All’interno degli alimenti di primaria importanza che fanno parte della categoria dei frutti rossi c’è sicuramente la fragola. I centrifugati a base di fragola sono tra i più comuni, preferiti da bambini ed adulti, ricchi di principi nutritivi e fortemente salutari. I più golosi saranno certamente contenti nel sapere che centrifugati a base di fragole sono ottimi succhi in grado di contribuire a rafforzare le difese naturali dell’intero organismo. Le fragole sono ricche di vitamina C, e contengono buone dosi di Potassio, Calcio e Fosforo. Altre bevande vegetali dalla consistenza più vellutata sono ad esempio quelle preparate a partire da cereali come l’avena, il farro o il riso, oppure dalle mandorle o dal cocco, solo per fare alcuni esempi. Queste particolari bevande vegetali a base dei prodotti precedentemente elencati, sono un ottimo e salutare alimento da unire ad un centrifugato di frutta o verdura per aumentarne il valore nutrizionale. Bevande di questo genere sono estratte dai cereali, precedentemente lavati, messi a mollo per un tempo specifico e in seguito triturate o centrifugate anch’esse. Alcune volte può accadere che il tutto venga arricchito (parlando di gusto ma anche a livello nutrizionale) con specifici oli che ne danno una cremosità più completa ed invitante. In definitiva preparati come questi rappresentano una delizia da bere e, con un occhio sempre rivolto alla stagionalità del prodotto utilizzato, un perfetto mix di proprietà nutrienti di cui alimentarsi quotidianamente, senza problemi di ogni sorta.

Cosa contiene un centrifugato

Nella continua ricerca degli alimenti perfetti da inserire all’interno della nostra dieta esiste una soluzione molto semplice da tenere sempre in considerazione: perseverare con un tipo di alimentazione il più possibile “educata”. Un tipo di dieta di questo tipo deve preferire necessariamente un cibo biologico e di origine controllata, con prodotti naturali e quindi benefici. Quando arriva il momento di scegliere la frutta e verdura per il nostro centrifugato dobbiamo obbligatoriamente preferire alimenti di stagione; è bene di seguito chiarire perché si insiste sempre su questo determinato passaggio. Un centrifugato che contiene al suo interno prodotti di stagione riesce a farci gustare al massimo ogni proprietà nutritiva. Scegliere un tipo di frutta o verdura di stagione non significa soltanto utilizzare un prodotto buono e genuino, ma comporta un buon risparmio sul costo senza calcolare inoltre la sicurezza dell’alimento in questione. Alla coltivazione in serra si preferisce in definitiva un tipo di coltivazione il più possibile naturale. A tale proposito esiste un calendario di stagionalità degli elementi, disponibile anche online un po’ ovunque nel web. Questo particolare calendario distingue i cibi primaverili (banane, fragole, mele, nespole, pere, pompelmi) da quelli estivi (albicocche, amarene, ciliegie, fichi, lamponi), passando per gli autunnali (arance, avocado, ananas, cachi, castagne, kiwi) e naturalmente per gli alimenti invernali (cedri, limoni, mandarini, pompelmi, pere, banane). Seguendo questa tabella ed alcuni semplici consigli si potranno bere centrifugati ottimi per qualità e gusto.

Guida - Quali sono i lati positivi del bere centrifugati - Calendario frutta e verdura -Oasi del succo

Centrifugati con frutta e verdura di stagione? Basta seguire il calendario!

In definitiva un centrifugato al suo interno contiene numerose sostanze nutritive diverse; essenzialmente dipende molto dal tipo di alimento che si intende lavorare tramite il processo di centrifugazione. Quello che possiamo affermare con sicurezza è che certamente tra la frutta e la verdura presa in considerazione ci saranno una grande quantità di vitamine. Le vitamine sono i mattoni essenziali della nostra vita; il termine stesso portato alla luce agli inizi del ‘900 (precisamente 1911) da Casimir Funk (chimico di origini polacche ma naturalizzato statunitense) indica una sostanza indispensabile alla vita. Elementi quindi fondamentali come le vitamine nascondono al loro interno molteplici funzioni: rafforzano il sistema immunitario e le strutture nervose, proteggono l’organismo dall’insorgere dei radicali liberi, lavorano come importante fattore di crescita sia per grandi che per bambini. Questi sono soltanto alcuni esempi di come un’assunzione costante di vitamine tramite un centrifugato possa portare effetti benefici sul nostro organismo. Bevendo un centrifugato si potrà inserire nella nostra dieta ogni sorta di ortaggi, frutta e verdura, elementi alla base di una buona e corretta alimentazione. Contengono come già affermato preziose vitamine ma anche provitamine, sali minerali e fibre. All’interno dei centrifugati c’è moltissima acqua e l’alto quantitativo ne assicura immediatamente un livello calorico molto basso di questi alimenti. Centrifugati a base di frutta e verdura hanno inoltre una infinità di oligoelementi, sono fonte di vitamina C, vitamina A ed in generale sono un ottimo passaporto per una buona salute.

Vantaggi del bere un centrifugato

Un centrifugato assolve, tra le altre cose, la funzione di integratore vitaminico-minerale, elementi necessari in una dieta alimentare il più possibile corretta. Al giorno d’oggi siamo avvolti da uno stile di vita sempre più frenetico e nessuno sembra avere il tempo di occuparsi in maniera seria di alimentazione. Per fare alcuni esempi chiunque potrebbe avviare una piccola autoproduzione di ortaggi, frutta e verdura. Per molti di noi è diverso: dobbiamo per forza di cose acquistare prodotti di questo tipo. Risulta quindi opportuno fare una scelta consapevole e comprare generi alimentari di provenienza biologica e certificata. In questo caso il fattore risparmio non è da prendere molto in analisi, considerando che sulla salute non si risparmia mai molto. Da tempo immemore si discute su quale possa essere l’elisir di lunga vita, capace di donare benessere e longevità. Il consiglio che ci sentiamo qui in grado di fornire è quello di inserire in maniera costante piccoli atti di prevenzione all’interno del nostro stile di vita. A seconda della posizione che occupiamo, del lavoro, della nostra età e di molti altri fattori dovremmo attuare delle scelte. Per fare alcuni esempi: uno stile di vita sedentario necessita di un tipo di alimentazione molto leggera. Il consiglio in questo caso è quello di affidarsi a prodotti con pochi zuccheri e valori ridotti di proteine, con un numero basso anche di grassi. Preferire quindi frutta, ortaggi e verdura fresca e abbondare con l’apporto di cereali integrali. A tale scopo un centrifugato può certamente essere l’elemento ottimale per riequilibrare i valori all’interno del nostro corpo. Possiamo anche adoperare un elettrodomestico di questo tipo per iniziare una serie di pratiche disintossicanti. Alcuni alimenti centrifugati risultano infatti ottimi per la depurazione del fegato, la pulizia dell’intestino e in generale per aiutare l’intero corpo ad eliminare fastidiose scorie che ne intaccano il giusto funzionamento. È bene ricordare che un accumulo non controllato nel tempo di tossine è senza alcun dubbio una fonte di malattie. Alcuni spesso si chiedono che differenza ci sia tra un succo di frutta ed un centrifugato; possiamo tranquillamente rispondere che esiste una netta e abissale differenza tra questi due prodotti. Per legge bevande come i succhi di frutta devono contenere una quantità di frutta non inferiore al 12%; in alcuni Paesi europei la percentuale arriva intorno al 16%. Se provassimo a realizzare in casa un succo di frutta con questi valori in percentuale ci accorgeremo immediatamente di come la bevanda in questione sia molto poco invitante. In pratica in commercio esistono molte tipologie di succhi di frutta ma pochissimi hanno delle buone quantità di reale frutta all’interno, senza essere mischiata con svariate sostanze chimiche, coloranti e altri elementi nocivi. Un centrifugato riesce a mantenere altissimi i valori di frutta, verdura e ortaggi all’interno del suo preparato, vincendo nettamente questo ipotetico confronto.

Guida - Quali sono i lati positivi del bere centrifugati - Differenza tra frullato e centrifugato -Oasi del succo

Un succo di frutta contiene al massimo il 16% di frutta; un centrifugato è frutta al 100% ( e verdura)

Vogliamo ora elencare alcuni metodi naturali per disintossicare il proprio organismo; anche tramite preziosi centrifugati di frutta e verdura si può contribuire quindi a depurare il nostro corpo. Un buon esempio è rappresentato da un tipo di dieta semi liquida. In questo caso si può iniziare una dieta disintossicante tramite l’assunzione costante di centrifugati di frutta e verdura, zuppe e passati di verdura, ma anche frullati e un buon quantitativo di acqua naturale sempre presente. Altri alimenti che favoriscono un buon funzionamento del fegato e ne aiutano la depurazione sono le carote, il sedano, le barbabietole e il rosmarino. Tutti questi elementi possono essere perfettamente centrifugati mantenendo inalterate le loro proprietà. È di fondamentale importanza ricordarsi sempre che ogni alimento ha un determinato valore di energia al suo interno. In particolare, l’ingegnere di origine francese Andrè Simoneton ha condotto alcuni studi in merito classificando tutti i valori di energia che un cibo ha al suo nascosto al suo interno. Secondo questo professore, esperto tra le altre cose di elettromagnetismo, esistono 4 categorie di alimenti, classificabili a seconda dell’energia definita da lui stesso “vibratoria”. Alimenti come succhi di frutta e verdura fatti in casa rientrano nella prima categoria dei cibi con un elevato potenziale in fatto di vitalità. Per meglio chiarire il concetto, cibi come lo zucchero raffinato, i liquori, le margarine e i prodotti industriali sono collocati all’interno della categoria dei cibi definiti “morti”.

Conclusione: bere tanti centrifugati di frutta e verdura

Con l’arrivo dell’estate è di fondamentale importanza reintegrare quotidianamente ogni perdita di acqua che avviene ad esempio durante il processo di sudorazione o la respirazione accelerata. Sarebbe opportuno ridurre l’assunzione di sostanze alcoliche e aumentare in percentuale le bevande adatte ad instaurare un nuovo e proficuo benessere dell’organismo. Bere centrifugati di frutta e verdure è un’ottima abitudine, non soltanto per bambini o anziani, ma per chiunque desideri riequilibrare l’apporto di sostanze nutritive all’interno del proprio corpo. Inoltre reintegrare le perdite di acqua è importante sia d’inverno ma soprattutto d’estate. L’acqua come affermato in precedenza è certamente la bevanda migliore in linea generale, carica di sali minerali (nei casi di acqua di buona qualità). Non scordiamoci comunque che la natura ci mette a disposizione dei “contenitori” di acqua di altissima qualità, spesso biologica e con all’interno un quantitativo perfetto di minerali utili: la verdura e la frutta. In definitiva quindi frutta e verdura di stagione, lavorate tramite l’utilizzo di una buona centrifuga, sono le bevande giuste, semplici e salutari per donare al nostro corpo diverse forme di sostanze nutritive. Senza considerare inoltre che un buon centrifugato infonde anche un piacevole effetto ristoratore, sempre molto apprezzato.

Commenta per primo

Commenta

Oasi del succo

 

NON FARTI SCAPPARE LE OFFERTE MIGLIORI SU AMAZON!

 

RGV 110600 Juice Art Estrattore di Succo

Russell Hobbs 20366-56 Desire Centrifuga

Philips HR1869/80 Centrifuga